Febbraio 2019
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Aggiornamenti normativi

Alla gara d'appalto va ammessa anche l'impresa...

Il sequestro preventivo delle quote sociali dell' aggiudicatario non ne impone l' esclusione dalla procedura di gara. È questo il principio affermato dal Consiglio di Stato, sezione quinta, con la sentenza n. 291 del 14 gennaio 2019 . Il caso Nel maggio del 2017 l' Inps indiceva una procedura aperta per l' affidamento del servizio di vigilanza presso gli immobili della Direzione regionale situati nel Lazio. All' esito dell' aggiudicazione provv...
Congruità dell'offerta, lavoro autonomo...

Nel verifica della congruità dell'offerta, nel caso in cui occorre verificare l'eventuale anomalia del costo del lavoro, la stazione appaltante deve fare riferimento agli importi dei contratti collettivi nazionali o a strumenti di contrattazione diversi. Ma non solo. Nonostante la Legge 22 maggio 2017, n. 81 (c.d. Jobs Act) non abbia dettato disposizioni specifiche sul compenso dei lavoratori autonomi, non può essere condiviso il principio ...
Cause da esclusione e DL Semplificazioni: la...

Nonostante durante i lavori di conversione siano state tante le proposte, con la pubblicazione in Gazzetta della Legge 11 febbraio 2019, n. 12 (conversione in legge del c.d. DL Semplificazioni), in materia di lavori pubblici le modifiche al D.Lgs. n. 50/2016 (c.d. Codice dei contratti) si sono ridotte all'innovazione dell'illecito professionale previsto dall'art. 80. Modifiche che hanno avuto l'unico obiettivo di rispondere ad una delle r...
Consiglio di Stato: il parere sulle Linee guida...

L’ANAC (Autorità Nazionale Anticorrusione) aveva posto in consultazione dal 23 luglio al 20 settembre 2018 le Linee guida recanti “Indicazioni sulle consultazioni preliminari di mercato” ed alle stesse aveva allegato una Nota illustrativa. Sulla Consultazione erano pervenute parecchi contributi tra i quali quella della Rete delle professioni tecniche che aveva osservato quanto segue: “Le Linee Guida in oggetto generano una distorsi...
Codice dei contratti: Dal 2 marzo in vigore le...

Sulla Gazzetta ufficiale n. 39 del 15 febbraio 2019 è stata pubblicata la Delibera ANAC 30 gennaio 2019, n. 48 recante “Deposito del lodo presso la Camera arbitrale, a cura del collegio  arbitrale,  con  modalità  informatiche  e  telematiche  ai sensi dell’articolo 209, comma 13, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50” che entrerà in vigore il 2 marzo 2019. All’articolo 1 della delibera è precisato che, ai sensi e p...
Per lavori fino a 150mila euro affidamenti con...

L' affidamento diretto degli appalti di lavori tra i 40mila e i 150mila euro, consentito dalla manovra 2019, deve essere preceduto dalla richiesta di tre preventivi. Il documento posto in consultazione dall' Anac per l' adeguamento delle linee-guida n. 4 sugli affidamenti sottosoglia (osservazioni entro il 21 febbraio) chiarisce l' applicazione della deroga introdotta dal comma 912 della legge 145/2018. L' Anac evidenzia le novità che coinvolgo...
Anac adegua linee guida alla Ue

L' affidamento diretto di lavori fino a 150 mila euro comporta sempre la richiesta di almeno tre preventivi; è vietato selezionare le imprese in base all' ordine cronologico di arrivo delle domande o in base alla prossimità della sede legale rispetto al luogo di esecuzione dei lavori; obbligo di applicare il principio della rotazione negli affidamenti diretti vale oltre i 5mila euro; l' applicazione del codice appalti per l' affidamento delle o...
Affidamenti diretti diversificati

Il principio di rotazione negli affidamenti diretti trova la sua ragione nella prevenzione della corruzione, nell' efficienza della spesa pubblica e nella facilitazione a favore delle piccole e medie imprese nell' accesso agli appalti pubblici. Sostanzialmente le amministrazioni hanno la possibilità di tornare sul mercato per individuare altri fornitori con maggiore professionalità o a costi più accessibili per l' ente. Il principio di rotazi...
...

L' esclusione per grave illecito professionale rientra nell' apprezzamento discrezionale della stazione appaltante e non è condizionato ad alcun limite temporale. È quanto ha affermato il Tar Lazio Roma, sezione prima con la sentenza dell' 8 febbraio 2019 n. 1695 che affronta alcuni profili legati alla valutazione del grave illecito professionale disciplinato dall' articolo 80, comma 5, lettera c, recentemente modificato con il decreto Semplif...
Accordi tra Pa, servizi senza gara se c'è...

Le amministrazioni pubbliche possono sviluppare servizi a favore di altre amministrazioni al di fuori delle regole del codice dei contratti pubblici solo in base ad accordi che rispondano a esigenze connesse al perseguimento di obiettivi d' interesse pubblico. Il Tar Campania, Napoli, sezione I, con la sentenza n. 548/2019 ha chiarito i profili applicativi dell' articolo 5, comma 6 del Dlgs 50/2016 e le condizioni perché sia possibile definire ...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy
Help Desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00